L'edizione in Cofanetto del Centenario degli Orfici

canti

 

Informazioni

Ristampa anastatica e incisione integrale dei Canti Orfici di Dino Campana 
nel centenario della pubblicazione.
 
Descrizione
 
COMETA ROSSA

Per l’amor del Poeta… Dino Campana

Sottoscrizione per la ristampa anastatica e l’incisione integrale dei Canti Orfici di 
Dino Campana nel centenario della pubblicazione

Il 7 giugno del 1914 Dino Campana, assieme ai testimoni Luigi Bandini e Camillo Fabroni, sottoscriveva col tipografo marradese Bruno Ravagli il “contratto per la pubblicazione del libro Canti Orfici”. Al Ravagli veniva versato un acconto di lire 110, risultato di una faticosa sottoscrizione tra 44 marradesi, ai quali sarebbe spettata una copia del libro, promossa da Bandini su “imperativo categorico” di Dino Campana. 

Leggi tutto …

 

  

caff di michele campana rid

 

Michele Campana: Dino pubblicitario

 

Dalla pagina fiorentina di un quotidiano, forse "La Nazione", pubblicato nel 1958

 

 

Il poeta Dino Campana ideò la pubblicità per il grande bar americano di via dei Tosinghi: un gruppo di studenti si tratteneva nel locale per dare l'impressione che rigurgitasse di clientela - Zucchero a volontà anche per i cani

Sì, è vero, il caffè espresso (come del resto la cioccolata in tazza) fu inventato a Firenze e, lo credereste? da una... farmacia. Sorgeva dove oggi è l'Istituto Farmaceutico Militare. Il conducente di quella farmacia, di cui non ricordo il nome, ebbe, verso il 1890, la felice idea di concentrare il " rio caffè " in bottigliette, che servivano per medicamento. Si propinava agli ipocondriaci ed in genere ai convalescenti per... rinforzarli. Prima d'allora il caffè era stato manipolato in pentole o caffettiere e servito a clienti in eleganti bricchi di porcellana o di metallo. Dalla innovazione del farmacista fiorentino fu assai facile arrivare a quello che il popolo chiamò "l'espresso". I primi a servirsi del ritrovato furono gli americani, che nelle loro piccole, ma molto diffuse bottiglierie di liquori chiamate bar, incominciarono a vendere anche l'estratto di caffè.

Leggi tutto …

Foto 06

Una bellissima immagine dal film "La Scomparsa", di Maria Luisa Carretto...

Leggi tutto …

 

Silvano Salvatori: "Italia ti amo con smisurato dolore"

 


Invito alla presentazione del libro curato da Gabriel Cacho Millet: "Lettere di un povero diavolo"

Presentazione del Carteggio di Dino Campana

 

Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux

Lunedì 4 Giugno 2012, ore 17

Presentazione del volume

Dino Campana

Lettere di un povero diavolo

Carteggio (1903-1931)

a cura di Gabriel Cacho Millet

Edizioni Polistampa

Partecipano Franco Contorbia e Stefano Giovannuzzi

Firenze, Palazzo Strozzi, Sala Ferri